Maledizione

di Giovanni Petta

solitudine-1030x615

Ciò che sei stata e tutto ciò che sei
non cambia non si muove lì rimane
è densità di fuoco è carne è sangue
è tutto ciò che ho, che avrei voluto

L’amore è crudeltà, non è bellezza
è fiele da ingoiare, è insicurezza
è cima conquistata e poi si scende
senza godere il frutto dell’impresa

Vorrei vederti piangere, soffrire
Vorrei vederti ancora e tra le mani
tenere la tua fronte e le carezze

che all’infinito ho dato ancora darti.
Ma non si può, l’amore ce lo nega
ci maledice ed io lo maledico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...