Una ragazza texana al funerale di suo padre

di Randy Newman

Poured Painting 1963 by Hermann Nitsch born 1938

Eccomi… persa nel vento
navigando in un girotondo
come una nave che non arriva mai
Eccomi qui… con me stessa

Quanto vorrei una canzone triste
per un uomo buono
per me
per un marinaio a mille miglia dal mare

Eccomi… lungo la pianura
mentre il sole sta tramontando
e sta cominciando a piovere.
Dai papà… salpiamo

_______________
traduzione di Giovanni Petta
Hermann Nitsch, Poured Painting 1963
Annunci

Angelo defilato

di Alessandro Fo

Untitled 1952 by Oskar Fischinger 1900-1967

Sabato notte d’estate sul corso,
gente come fuochi d’artificio:
tutto, fra i trucchi e le pelli abbronzate,
i look tirati, le mise più smaccate,
grondava sfoggio caricaturale.

Serenamente solo,
speravo di incontrare,
l’angelo-donna che è sempre da sola,
breve, raccolta, di braccia sottili,
capelli corti nero a pagliaccetto,
che sopra gli altri come aquila vola.

Lei non era capace
forse di unirsi – come me – a quei riti
o, più semplicemente, era già a letto.

Ma la pregava il mondo dei gentili
che, comparso tra i fili
di quelle traiettorie scombinate,
uno dei suoi umili sorrisi
si rivelasse ragione di pace.

_________________
Oskar Fischinger, Untitled 1952

Il signor Beringer

di Yehuda Amichai

Body Techniques (after Parallel Stress, Dennis Oppenheim,1970) 2007 by Carey Young born 1970

Il signor Beringer, a cui è morto il figlio
sul Canale di Suez, che stranieri
scavarono per far passare le navi nel deserto,
passa con me per la Porta di Giaffa.

È dimagrito molto: ha perso
il peso di suo figlio.
Per questo ora galleggia nei vicoli leggero
e nel mio cuore s’impiglia come i rami
sottili alla deriva.

_______________
Carey Young, Body Techniques 2007

Amo tutto ciò che è stato

di Fernando Pessoa

Sol LeWitt

Amo tutto ciò che è stato,
tutto quello che non è più,
il dolore che ormai non mi duole,
l’antica e erronea fede,
l’ieri che ha lasciato dolore,
quello che ha lasciato allegria
solo perché è stato, è volato
e oggi è già un altro giorno.

_______________________________
Sol LeWitt, «Wall Drawing»