Un solo viaggio, una sola andata

di Michele Loreto

muro giallo

Non c’è nulla che sembra possa finire
Qui dove la differenza
è un’eresia non concessa
l’unica speranza è il niente
Il niente buono delle cose che non accadono
che non accadono a te
per pura coincidenza
malgrado
nonostante
Il niente pigro
che ti dimentica
quando beve il sangue
quando mangia la carne
Fa freddo da queste parti
poteva accadere
C’è il silenzio nelle tenebre
doveva accadere
C’è un treno e un solo binario
è accaduto